Un’agenzia di viaggi di Alghero promuove le vacanze in Sardegna, ma piovono insulti

Un'agenzia di viaggi di Alghero promuove le vacanze in Sardegna, ma piovono insulti

Insulti ad un’agenzia di viaggi di Alghero.

La notizia della Sardegna in zona bianca ha scatenato, soprattutto negli ultimi giorni, un vespaio di polemiche. Scambi di vedute che talvolta sono sfociati in veri e propri insulti. Così come è capitato al titolare dell’agenzia Dune viaggi di Alghero, Marco Mazzella, che aveva annunciato la possibilità di trascorrere le vacanze nell’isola ricordando i controlli che vengono effettuati nei porti e aeroporti.

Il titolare si riserva di intraprendere azioni legali, mentre proseguono tutt’ora i messaggi di scherno e insulti nei confronti dell’isola e più ampiamente dei sardi. Luoghi comuni che variano dal classico pastore, al bandito che predilige i sequestri ai lavori umili. Cliché duri a morire, tempo potrebbero avere anche strascichi giudiziari.

L’agenzia di viaggi di Alghero nei giorni scorsi aveva promosso una campagna pubblicitaria nella quale si invitavano i peninsulari a raggiungere la Sardegna, offrendo assistenza per il disbrigo delle pratiche così come richiesto dall’ordinanza regionale. Un messaggio che non è stato recepito appieno dai potenziali turisti, che hanno preferito lo sproloquio al rispetto delle regole.