Ad Alghero si fa il punto sui danni al turismo dovuti al coronavirus

Ad Alghero si fa il punto sui danni al turismo dovuti al coronavirus

L’incontro con le associazioni di categoria.

Ad Alghero l’incontro con le associazioni di categoria ieri a Porta Terra. Tutti i comparti economici i cui bilanci derivano direttamente o indirettamente dal turismo sono stati riuniti dal sindaco Mario Conoci per esaminare le disposizioni del Decreto della Presidenza del Consiglio, con particolare riferimento alle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da coronavirus. All’incontro hanno partecipato gli assessori allo Sviluppo Economico Giorgia Vaccaro, al Turismo Marco Di Gangi, e all’Ambiente Andrea Montis, insieme al comandante della polizia locale Carmelo Pais e al dirigente Gianluca Balzano.

Le ricadute negative sul turismo e sull’economia cittadina si prospettano pesanti, con evidente preoccupazione dei rappresentanti dei comparti che stanno già vedendo con apprensione i danni economici che si andranno a concretizzare da qui ai prossimi mesi.

L’Amministrazione lavorerà su questo fronte insieme al comparto produttivo, avviando una serie di incontri coordinati dall’assessorato al Turismo e allo Sviluppo Economico finalizzati a misurare e a valutare gli effetti negativi derivati dalla riduzione dei flussi turistici. L’impegno è quello di sottoporre alla Regione il quadro dello scompenso economico per valutare interventi di sostegno. La filiere allargata del turismo guarda con preoccupazione all’evolversi della stagione e sostiene proposte di misure con effetti a largo respiro come l’ottenimento della moratoria sui mutui anche in Sardegna come nel resto delle aree colpite dalla crisi.