Il servizio bagnini torna al Lido e a Maria Pia e punta sulla tecnologia

Il servizio bagnini torna al Lido e a Maria Pia e punta sulla tecnologia

Il servizio di salvamento ad Alghero anche per il 2021.

Riattivato la scorsa stagione dopo oltre dieci anni, il servizio di Salvamento a Mare del Comune di Alghero verrà riproposto anche lella stagione balneare 2021.

L’Amministrazione sta procedendo alla richiesta di contributo alla Regione Sardegna per l’attivazione dell’importante servizio che nella scorsa stagione ha ottenuto un esito positivo, con il pieno consenso da parte della Protezione Civile regionale.  

“Congruamente alla misura contributiva che riceveremo – fa sapere l’Assessore Andrea Montis –  verrà attivato il servizio su almeno due postazioni di salvataggio da posizionare una nel litorale di San Giovanni e l’altra nel litorale di Maria Pia. Per questa amministrazione – aggiunge –  c’è l’intendimento di rafforzare d‘ora in avanti il dispositivo d’intervento,  di concerto con l’organo di coordinamento in operazioni di soccorso ( Ufficio Circondariale Marittimo Guardia Costiera di Alghero) e con i  balneari. L’obbiettivo è quello di  mettere a punto una rete di salvamento da tradurre in un semplice sistema informatico che grazie all’ausilio del software cartografico Google Earth, consenta di censire tutte le postazioni di salvataggio con i relativi mezzi ausiliari per il soccorso a mare ricadenti nel territorio comunale”.  

L’utilizzo dell’applicazione, permetterebbe infatti all’unità costiera di Guardia di Alghero di avere un quadro d’insieme delle diverse risorse utilizzabili (posizionamento, tipologia di mezzo etc) attivabili nell’immediatezza quale primo segmento del soccorso in attesa, se necessario, di interventi diretti delle forze deputate. Al fine di ottimizzare le risorse, il servizio di salvamento potrebbe esser svolto al minimo tutti i sabati e le domeniche nel mese di maggio e tutti i giorni nei mesi di giugno, luglio e agosto dalle ore 08 e 30 alle ore 19 e 30.