Fiori sulle tombe dei propri cari per Pasqua, Alghero apre il cimitero ai fiorai

Ad Alghero cerimonie del 2 e del 4 novembre in forma ridotta

I fiorai di Alghero potranno essere incaricati dai clienti.

Un mazzo di fiori per i propri cari defunti per la Pasqua, un gesto a distanza che l’Amministrazione Conoci ha voluto favorire per andare incontro alle esigenze degli algheresi in questo momento di emergenza.

Organizzata dagli assessori Giovanna Caria  e Antonello Peru, l’iniziativa, dopo aver raccolto le richieste di diverse attività produttive e dei cittadini interessati, dispone l’apertura del  cimitero nelle giornate di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 aprile, per consentire ai soli fiorai di depositare un pensiero floreale nelle tombe dei nostri cari che non ci sono più, che, anche in questo momento, devono essere ricordati. Si tratta di una possibilità consentita ai soli fiorai di Alghero che potranno accedere al cimitero su incarico telefonico dei loro clienti per adempiere alle ordinazioni, sempre nel rispetto delle prescrizioni imposte dai provvedimenti sulla emergenza coronavirus.

L’accesso da parte dei fiorai verrà disciplinato dalla cooperativa sociale Barbara B (tel. 3921471896), nelle giornate di venerdì e sabato e nella mattina di domenica. Il cimitero rimarrà ancora chiuso al pubblico, stante l’emergenza sanitaria in atto con l’auspicio che quanto prima si possa ritornare alla normalità. L’ iniziativa si aggiunge al piano di azioni che l’Amministrazione sta mettendo in atto per ridurre i disagi della popolazione in questo momento di estrema difficoltà.