Dall’abbandono a polo di eccellenza, ad Alghero via ai lavori all’ex cotonificio

Dall'abbandono a polo di eccellenza, ad Alghero via ai lavori all'ex cotonificio

I lavori all’ex cotonificio di Alghero.

Saranno 548 i giorni lavorativi previsti ad Alghero per la riqualificazione del complesso dell’ex cotonificio di via Marconi. Da oggi, con la consegna del cantiere, l’impresa Imped srl di Sassari inizia il lavoro appaltato dall’Amministrazione comunale per un importo complessivo di 3.176.043,17 euro finanziati dalla Regione Sardegna.

Oggi il sindaco Mario Conoci con l’assessore alle opere pubbliche Antonello Peru, il dirigente del settore Gianni Balzano, il Rup Ingrid Crabuzza e i responsabili dell’impresa, ha presenziato all’avvio delle opere che trasformeranno il sito in pieno degrado in un centro polivalente di eccellenza. Il futuro dell’ex fabbrica disegnato dalla Rtp con capogruppo Politecnica Ingegneria ed Architettura di Modena prevede con un progetto di grande qualità di  recuperare e rifunzionalizzare l’intero complesso, attualmente in stato di abbandono pressoché totale.

Dall'abbandono a polo di eccellenza, ad Alghero via ai lavori all'ex cotonificio

Entro la fine del 2022 l’opera potrà essere consegnata alla comunità. L’ex fabbrica dispone inoltre di uno spazio verde di oltre 1000 metri quadrati da utilizzare come parco urbano. L’immobile costruito nel 1954 avrà nuova vita, con il recupero di un vuoto importante per attivare opportunità economiche e consentire maggiore socialità nell’area. Da sito degradato a centro vitale della città, il progetto di rinascita è più che corposo, costituito dal 168 elaborati che disegnano e descrivono la creazione di un vero e proprio polo di eccellenza con spazi dedicati all’aggregazione, ai laboratori artigiani, agli incontri culturali, esposizioni, mostre, svago, nuova impresa. Le scelte progettuali mirano perciò al mantenimento, per quanto possibile, della configurazione e delle caratteristiche architettoniche originali, pur con l’introduzione di accorgimenti distributivi e altamente tecnologici.

Dall'abbandono a polo di eccellenza, ad Alghero via ai lavori all'ex cotonificio

“Un giorno importante per la città, un intervento pubblico molto atteso, di importanza storica. Il quartiere e la città necessitano di nuovi spazi e l’ex cotonificio da oggi cambia la prospettiva, lasciandosi alle spalle l’immagine del degrado per diventare un’opportunità”, ha detto stamattina il sindaco Conoci. Nella parte esterna, nel parco urbano, troverà posto un anfiteatro per eventi e incontri pubblici, mentre nelle parti interne nasceranno un teatro, una sala convegni, uffici, punto di ristoro. La parte di via Marconi presenterà una grande vetrata al cui interno saranno allestiti laboratori artigiani e spazi espositivi.

Dall'abbandono a polo di eccellenza, ad Alghero via ai lavori all'ex cotonificio

“Un altro tassello importante che arriva al termine di una procedura che abbiamo sveltito, anche con gli strumenti normativi che ci hanno consentito di avvalerci delle della velocizzazione e della semplificazione – afferma l’assessore Antonello Peru – e che ora arriva alla fase operativa che ci consegnerà un centro di socializzazione importante per il quartiere di Sant’Agostino e per tutta Alghero”. Previste nel progetto soluzioni per l’alto efficientamento energetico con interventi vantaggiosi per ottimizzare il rendimento dei consumi: il nuovo centro dell’ex cotonificio mantiene la memoria ma assume una nuova veste modera ed efficiente.