L’insegnamento di Martina per la lotta ai tumori all’istituto Roth di Alghero

L'insegnamento di Martina per la lotta ai tumori all'istituto Roth di Alghero

L’iniziativa del Lions Club Alghero.

Nell’ambito delle iniziative per l’ampliamento dell’offerta formativa che l’Istituto Angelo Roth di Alghero metterà in atto durante l’anno scolastico, venerdì 22 novembre scorso si è tenuto il primo incontro che la commissione per l’educazione alla salute dell’Istituto ha proposto agli studenti e alle famiglie.

Si tratta del Progetto Martina: parliamo ai giovani di tumori. Il progetto viene promosso dai Lions italiani alle scuole e il Lions Club Alghero ogni anno svolge il service, ovvero l’iniziativa nel linguaggio del club, rivolgendosi agli studenti dai 16 ai 18 anni.

La storia del Progetto nasce da un sollecito di Martina, una giovane donna colpita da un tumore, che con insistenza ripeteva: “Informate ed educate i giovani ad avere maggior cura della propria salute”. Ogni anno il Progetto coinvolge circa 150.000 studenti italiani e in molti istituti si attua con cadenza annuale.

Il service ha un valore fondamentale per la salute dei giovani. Si cerca di aiutarli a individuare le modalità per la lotta ai tumori, li invita a sapere che c’è il modo per evitarne alcuni, che si hanno tante opportunità per una diagnosi tempestiva e che ci si deve impegnare in prima persona per adottare uno stile di vita salutare.

Gli esperti medici spiegano agli studenti come poter affrontare una malattia, sapere che ci si può difendere e che si può vincere, trasmettendo sicurezza e serenità senza allarmare ma informando sulle nuove opportunità di guarigione. La prevenzione deriva dalla conoscenza e per questo è importante parlare ai giovani dei tumori quali il melanoma, il tumore del testicolo, i tumori mammari e molti altri che spesso colpiscono anche i giovani. La maggior parte dei tumori può manifestarsi in età adulta ma molti si presentano anche in età giovanile e quindi è ai giovani che si deve spiegare cosa fare e quando iniziare ad agire per proteggersi dalle malattie.

Grazie alla disponibilità del dirigente Angelo Parodi, che ha aperto all’iniziativa le porte dell’Istituto, ai docenti membri della commissione Educazione alla salute, le docenti e ai referenti Lions Sergio Demontis e Tiziana Sechi, per il club di Alghero, e Salvatore Sanna per la VII Circoscrizione,  a Sebastiano Carboni,  presidente del club di Alghero e direttore della Divisione di Otorino Laringoiatria e Giovanni Baldino, direttore del Reparto di Oncologia dell’Ospedale Civile di Alghero, il service è andato a buon fine.