Allarme furti ad Alghero, i carabinieri arrestato un 50enne

Controlli anti Covid dei carabinieri, raffica di multe a Sassari e provincia

L’uomo aveva rubato 2mila euro di attrezzi in una casa.

Continua l’impegno dei carabinieri nella Riviera del Corallo prosegue senza sosta, soprattutto in risposta ai recenti furti perpetrati ad Alghero e nelle relative frazioni delle scorse settimane.

Si è trattato di un lavoro accurato: raccolta di denunce e testimonianze, analisi di movimenti, visione di molteplici filmati di sistemi di videosorveglianza, anche privati, col preciso scopo di individuare i responsabili. Proprio durante le indagini i carabinieri sono riusciti ad arrestare un uomo di 50 anni, colpito da ordinanza di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Sassari e ritenuto responsabile di un furto ai danni di un’abitazione privata nell’agro di Alghero.

La refurtiva, circa 2mila euro di attrezzi da lavoro, è stata rinvenuta dopo una perquisizione e successivamente restituita al legittimo proprietario. L’uomo è stato quindi colpito da un provvedimento che, eseguito nella giornata di ieri, è riepilogativo di tutte le risultanze investigative operate dalla stazione carabinieri di Santa Maria la Palma, il cui territorio si estende in tutto l’area nord est della città.