Assalti ai portavalori a Sassari, scarcerato l’allevatore di Fonni

Assalti ai portavalori a Sassari, scarcerato l'allevatore di Fonni

Scarcerato allevatore di Fonni

Era stato arrestato per alcuni assalti ai portavalori della Mondialpol a Sassari e provincia e rapine del valore milionario. Ora, Giovanni Maria Demelas, l’allevatore di Fonni, fermato insieme al fratello Graziano due mesi fa è stato scarcerato. L’ordinanza di scarcerazione con obbligo di firma, firmata dal gup del tribunale di Cagliari, Giorgio Altieri, è stata emessa perché sulla base degli interrogatori e delle indagini, non sussiste più la misura cautelare.

Con i fratelli Demelas, di 56 e 45 anni, erano state arrestate altre 12 persone, che nel fascicolo dell’inchiesta “La ditta” erano tutte coinvolte nella rapina al caveau della Mondialpol accaduto nel 2016 a Sassari. La banda era stata fermata dalla polizia di Sassari, con la collaborazione delle squadre mobili di Nuoro e Cagliari.

Un secondo tentato assalto è avvenuto il 28 febbraio dello scorso anno da parte di cinque auto che provenivano dall’ovile di Fiume Santo, sede dei fratelli Demelas. L’assalto al caveau Mondialpol di Sassari è stato bloccato dall’intervento delle pattuglie della polizia, giunte in seguito alle indagini. Secondo queste i componenti della banda avrebbero pianificato le fasi dell’ultimo colpo in posti lontani da occhi indiscreti. Gli inquirenti, però, sono riusciti comunque a sventare il secondo colpo.