Bambino dimentica l’astuccio e resta fermo 5 ore: la storia di Sassari fa il giro d’Italia

Casi positivi tra gli alunni, a Mores chiude la scuola media

Non ha potuto farsi prestare la matita a causa del regolamento anti covid.

Sta facendo il giro d’Italia la storia raccontata dalla Nuova Sardegna di uno studente di Sassari di 10 anni che, a causa delle normative anti-covid, è rimasto 5 ore in classe senza poter scrivere.

Il bambino, che frequenta la quinta elementare, ha dimenticato l’astuccio a casa. Una piccolezza che potrebbe accadere a chiunque che in altri tempi si sarebbe risolta subito. Ma non durante l’emergenza coronavirus e non se i rigidi protocolli imposti per evitare il contagio vietano di farsi prestare da un compagno o dalle insegnanti il materiale scolastico. Così il bambino è dovuto stare tutta la mattinata senza poter lavorare.

Una situazione che ha diviso l’opinione pubblica, tra critica l’eccessiva severità delle regole e chi difende l’operato dell‘insegnante che non poteva fare altro che applicare il regolamento.