La campagna Sardi e Sicuri arriva a Sassari e provincia

Seconda tappa nel sassarese di Sardi e sicuri: i comuni interessati

La campagna Sardi è Sicuri arriva a Sassari.

Sabato 10 aprile e domenica 11 aprile la campagna di screening Sardi e Sicuri, promossa dalla Regione Sardegna e realizzata da Ares – Ats Sardegna, arriva a Sassari e nei comuni del distretto. Durante il fine settimana tutti i cittadini possono effettuare il tampone naso-faringeo per la rilevazione del coronavirus.

Il test antigienico è gratuito, richiede pochi secondi e non comporta alcun problema. È possibile fare il test nel luogo più vicino alla propria abitazione, in una delle tante sedi individuate dalla Assl Sassari in collaborazione con le amministrazioni comunali, la mattina dalle 8:30 alle 13 e la sera dalle 14 alle 18.

Le sedi di Sassari nella quale si potrà eseguire il test saranno la palestra Bunker di via Poligono, la scuola primaria in piazza Sacro Cuore con ingresso da via Canepa, la scuola secondaria di primo grado in via Onida e la scuola primaria in via Era a Li Punti, la palestra in via Madre Teresa di Calcutta a Latte Dolce, la scuola secondaria di primo grado in via Mastino, la scuola primaria di via Fontana, via Forlanini, via Savoia, corso Cossiga, via Washington, via Genova e la scuola secondaria di primo grado in via Ogliastra. Ma anche a Campanedda nella Sala Consiglio in piazza Ruiu-Soro e a La Corte nel salone parrocchiale in piazza don Pittalis.

Nei dintorni, invece, sarà possibile eseguire i test diagnostici a Sorso nel centro polifunzionale di via Dessì e alla scuola elementare Azuni. A Sennori nella palestra polivalente di Montigeddu, mentre a Ossi nella palestra di via Europa e via Tevere. A Usini al palazzetto dello sport in via I maggio, mentre a Tissi nella palestra comunale in via Dante. A Ittiri nella palestra scolastica in via 25 luglio e al palazzetto dello sport in zona Martineddu, a Castelsardo presso il porto turistico e a Viddalba nella sala conferenze di via Laigheddu. A Tergu lo screening si svolgerà solo domenica 11 aprile nella scuola elementare di viale Italia, ad Osilo sabato e domenica nella palestra comunale di via Sassari. A Uri nella scuola media di via Alghero, a Nulvi nell’ex convento di Santa Tecla, a Valledoria al palazzetto dello sport in piazza Dettori e infine a Santa Maria Coghinas nella sala consiliare di piazza Aldo Moro.