Studente colpito da una fiammata di ritorno nel suo appartamento di Sassari in coma in ospedale

Studente colpito da una fiammata di ritorno nel suo appartamento di Sassari in coma in ospedale

Lo studente è stato colpito da una fiammata.

È stato un ritorno di fiamma a provocare il principio d’incendio che questa mattina, intorno alle 6:30, ha interessato un appartamento al quinto piano di piazza Mazzotti. Ferito uno studente 21enne spagnolo, attualmente in coma farmacologico.

Da una prima dinamica, pare che il giovane stesse mettendo la caffetteria sul fornello. Al momento dell’accensione sarebbe rimasto colpito da una fiammata che ha successivamente provocato un principio d’incendio. Il ragazzo abitava con 3 coinquilini che al momento dell’incendio non si trovavano in casa.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno trovato lo studente privo di sensi accanto alla porta. Rapido l’intervento del 118 che lo ha accompagnato all’ospedale civile Santissima Annunziata in codice rosso. Trasferito in rianimazione, è in coma farmacologico per effettuare i trattamenti di disintossicazione da monossido di carbonio.

Altri due giovani residenti a pochi passi dall’abitazione dello spagnolo, nello stesso appartamento, hanno registrato lievi sintomi da intossicazione. Tuttavia hanno rifiutato l’accompagnamento in ospedale per gli accertamenti del caso.