Entra in casa di un’anziana e le ruba il cellulare, arrestato un 36enne

Minacce e violenze contro i genitori anziani, arrestato un 45enne

La donna l’ha sorpreso a rovistare nel suo salotto.

Continuano i servizi di prevenzione e contrasto alla criminalità diffusa da parte della Polizia di Stato, anche in questo periodo di emergenza sanitaria.

Ieri pomeriggio è arrivata al 113 una richiesta di aiuto da parte di una donna che aveva appena soccorso la sua anziana vicina di casa, la quale aveva appena subito il furto del cellulare all’interno della propria abitazione.

Gli agenti delle volanti sono arrivati subito a casa della signora, visibilmente scossa per quanto le era accaduto.

La donna poco prima aveva trovato un uomo dall’aspetto trasandato ed emaciato che stava rovistando nei mobili del suo salotto. L’uomo molto probabilmente si era introdotto in casa scavalcando la recinzione del giardino ed era riuscito ad intrufolarsi, approfittando del fatto che il portoncino era stato lasciato aperto. Vistosi scoperto, l’uomo è uscito subito dall’abitazione e la signora, pensando avesse bisogno di aiuto, impietosita dal suo aspetto, lo ha richiamato per regalargli dei soldi.

Preso il denaro e dileguatosi, però, la donna, si è subito resa conto che il suo cellulare appoggiato sul divano del salotto era sparito. Pertanto, ha immediatamente attirato l’attenzione della sua vicina di casa, che ha chiamato la Polizia.

Mentre i poliziotti ascoltavano il racconto della vittima confortandola, un altro equipaggio della volante si è messo immediatamente alla ricerca del soggetto. L’uomo, così, è stato riconosciuto e bloccato in Via Schiavazzi. Identificato per Antonio Serra, 36enne cagliaritano, già noto alla polizia per i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato scoperto in possesso del cellulare appena trafugato, in seguito restituito all’anziana vittima.

Il 36enne è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato in abitazione e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa in attesa dell’udienza direttissima prevista per questa mattina.