Evade di nuovo dai domiciliari a Ploaghe, ma stavolta finisce in carcere

Evade di nuovo dai domiciliari a Ploaghe, ma stavolta finisce in carcere

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri.

Nuova evasione e nuovo arresto per G.A.T. 39 di Ploaghe che già lo scorso 26 giugno, mentre doveva essere ai domiciliari era reso responsabile di uno scippo nei confronti di un’ anziana.

Stavolta l’uomo, che aveva fatto perdere le proprie tracce dal 2 luglio scorso ma è stato sorpreso dai carabinieri di Ploaghe mentre faceva rientro nella sua abitazione, probabilmente per recuperare alcuni effetti personali. Alla vista dei militari, il 39enne ha cercato di nascondersi coprendosi con un lenzuolo nel vano scale, ma non è servito.

I carabinieri lo hanno quindi tratto in arresto per evasione  e come disposto dall’autorità giudiziaria, accompagnato presso le camere di sicurezza della stazione di Sassari in attesa del giudizio per direttissima. L’indomani, l’arresto è stato convalidato con contestuale traduzione in carcere.

G.A.T. era stato originariamente arrestato e sottoposto ai domiciliari, lo scorso 26 giugno, poiché si era reso responsabile di uno scippo nei confronti di un’ anziana. Durante le fasi di identificazione, era emerso che su di lui pendeva anche un’ordinanza che gli arresti domiciliari per una rapina commessa il 30 maggio, in danno di un altro cittadino ploaghese di 72 anni