Febbre del gioco d’azzardo a Sassari. I comuni dove si spende di più

Febbre del gioco d'azzardo a Sassari. I comuni dove si spende di più

Dove si tenta di più la fortuna.

Nel 2019 nel Nord Sardegna sono stati spesi 560 milioni e 428mila euro. E’ questo il risultato che emerge dai dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che ha pubblicato i dati degli importi spesi lo scorso anno.

Nell’elenco si tiene conto di tutti i giochi, dalle lotterie istantanee (I gratta e vinci) a lotto e superenalotto, passando per scommesse, videolottery. Le vincite dei giocatori della provincia di Sassari e della Gallura si sono attestate sui 397 milioni e 924mila euro con un guadagno per l’Erario di circa 98 milioni di euro. In tutta la provincia di Sassari i giocatori hanno “gettato via” 162 milioni, voce identificata come “spesa”.

Per quanto riguarda i dati in della provincia di Sassari (escludendo la Gallura)il comune dove si è giocato di più è stato proprio Sassari oltre 146 milioni, con quasi 103 milioni di euro di vincite. Staccato al secondo posto Alghero con poco più di 53 milioni di euro, mentre sul podio sale Porto Torres con quasi 22 milioni di euro.

Gli altri comuni dove la spesa per il gioco è alta sono Valledoria con oltre 11 milioni, Ozieri con 9 milioni e 600mila euro, Sennori con oltre o milioni e infine castelsardo con quasi 7 milioni di euro.