Grande successo per la prima diretta streaming del parco dell’Asinara

Coronavirus, rinviato all'ultmo il Festival Diving

Martedì la prossima diretta.

Grande successo per l’iniziativa del Parco Nazionale dell’Asinara #restiamoacasainsiemealparco, campagna svolta in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente che, oltre ad aver concesso il patrocinio, la promuove nel suo sito istituzionale e nella pagina facebook.

Il primo incontro, andato in diretta facebook martedì scorso, e ancora visibile online, sullo stato di conservazione di Pinna nobilis, il mollusco bivalve più grande del Mediterraneo a rischio estinzione, ha registrato in pochi giorni oltre 5.000 visualizzazioni ed è stato aperto dal direttore generale per il patrimonio naturalistico del Ministero dell’Ambiente Carlo Zaghi.

Il prossimo incontro web, dedicato alla flora e alla vegetazione dell’Asinara con un omaggio alla botanica Franca Valsecchi, si terrà, sempre in diretta facebook dalla pagina del Parco, martedì prossimo 14 aprile, alle ore 10 e 30. Parteciperanno, oltre il commissario e il direttore del Parco, Gabriela Scanu e Vittorio Gazale, Rossella Filigheddu e Stefania Pisanu dell’Università di Sassari, il biologo Toni Torre e il primo presidente del Parco Eugenio Cossu.

Si parlerà di flora e vegetazione dell’Asinara e del Mediterraneo con un focus specifico su Cala Sant’Andrea, area che per la sua biodiversità e per i suoi valori ambientali è sottoposta ad un regime di massima tutela.

Gli incontri garantiscono alle Guide dell’Associazione Italiana delle Guide Ambientali e Escursionistiche dei crediti formativi, mentre alle Guide esclusive del Parco e agli Operatori certificati con il Marchio di qualità, un attestato di partecipazione.