Il presidente del Consiglio comunale di Sassari Murru ed il bilancio del suo primo anno: “Grande responsabilità”

Murru e il 2020 visto dal Consiglio comunale di Sassari: "Al lavoro con senso di responsabilità"

Il bilancio del presidente del Consiglio comunale Murru.

L’elezione alla presidenza del Consiglio comunale di Sassari ha sicuramente ammorbidito le posizioni di Maurilio Murru, candidato alle scorse amministrative come sindaco per il Movimento 5 Stelle. Un anno dopo, l’esponente pentastellato è soddisfatto anche per la rilevanza del suo ruolo a Palazzo Ducale.

“Da un punto di vista esclusivamente personale è stato un anno molto impegnativo sotto tanti aspetti, vissuto occupando con impegno un ruolo inedito e inatteso quale quello del presidente del Consiglio. Ruolo che mi onora per la grande responsabilità concessami dall’aula e che provo a svolgere partendo dalle conoscenze accumulata nella mia precedente esperienza da consigliere – ha affermato Murru -. Dal punto di vista politico e della sua presenza in Consiglio comunale, il Movimento 5 Stelle ha svolto il proprio ruolo di minoranza seria, attenta, propositiva e costruttiva. I nostri consiglieri hanno sempre dialogato con tutti facendosi apprezzare per preparazione e voglia di lavorare”.

Secondo il presidente, le polemiche su presunte alleanze non hanno minimamente intaccato il percorso politico del Movimento che ha un solo obiettivo. Ovvero quello di contribuire al miglioramento della città, sottoponendo all’attenzione della maggioranza e del consiglio le idee che già hanno proposto in campagna elettorale lo scorso anno. Per questo, Murru auspica maggior “unione e responsabilità” e non la “ricerca di visibilità ad ogni costo”.