Morto in un condominio ad Alghero per una fuga di gas, 2 indagati

Morto in un condominio ad Alghero per una fuga di gas, 2 indagati

Due indagati ad Alghero.

Sono due gli iscritti nel registro degli indagati per la morte di Lidio Piras, l’operaio di 51 anni rimasto vittima di un incidente sul lavoro, giovedì scorso, ad Alghero. L’uomo era impegnato in alcune operazioni di manutenzione in un condominio di via Enrico Costa quando si è accasciato mentre era al lavoro su un serbatoio del gas.

Muore a 51 anni mentre lavora in un condominio ad Alghero per una probabile fuga di gas

Sotto indagine sono finiti Maria Cristina Obino, 45enne, amministratrice del condominio e Nicola Sanna, 35enne di Oristano, socio rappresentante della ditta nella quale lavorava Piras.

Giovedì mattina, l’operaio si era accasciato mentre era a lavoro su un serbatoio del gas. A far luce sul decesso sarà l’autopsia che verrà effettuata lunedì pomeriggio nell’istituto di patologia forense di Rizzeddu.