Nubifragio nel Nuorese, danni e strade allagate. Evacuazione a Galtellì e Bitti

Nubifragio nel Nuorese, danni e strade allagate. Evacuazione a Galtellì e Bitti

Evacuazione a Galtellì e Bitti.

Si aggrava la situazione meteorologica nel Nuorese. Soprattutto a Galtellì dove il sindaco, Giovanni Santo Porcu, ha disposto l’evacuazione dei cittadini nella parte bassa del paese. Questo in seguito all’esondazione del Cedrino che confluendo nel rio Sologo sta portando a valle milioni di metri cubi d’acqua.

“A seguito di comunicazione con Prefettura e sala operativa di Cagliari, invito i cittadini che abitano nella parte bassa del paese, a partire dalla località Muruai e fino alla casa di Mastio Luigi, quindi tutta la parte destra del centro abitato, a sfollare – ha affermato il primo cittadino -. Organi di polizia, carabinieri, e vigili stanno passando nelle case. Si tratta di una precauzione, che dobbiamo comunque tenere in debita considerazione, considerati i grandi volumi d’acqua che stanno entrando in diga e che poi dovrà scaricare a valle“.

La strada di Oliena diventa un fiume. Evacuate alcune famiglie da Bitti

Porcu ha invitato le famiglie interessate a seguire le disposizioni. La precauzione dovrebbe cessare intorno alle 20, ma nel frattempo l’amministrazione comunale ha disposto l’utilizzo della sala dell’anfiteatro per chiunque non avesse altro luogo dove sistemarsi. “Dateci una mano in questa forte criticità, in ordine, senza creare assembramenti, sperando che nessuno corra il rischio di farsi male, ha poi concluso.