Scoperto mentre scarica materiale pedopornografico: arrestato un 29enne a Ossi

  • di
Minacce di morte alla ex e revenge porn: arrestato un giovane

Il giovane è stato arrestato.

C’e anche un 29enne residente a Ossi tra gli arrestati nella maxi operazione coordinata dalla procura di Palermo al termine di un’indagine sullo sfruttamento sessuale online dei minori.

Sono più di 250mila i files trovati e sequestrati dagli agenti che hanno ricostruito una fitta rete di utenti che si scambiavano immagini che ritravano atti sessuali tra adulti e minori, con abusi subiti da bambini e in alcuni casi delle foto con neonati.

Grazie all’infiltrazione di alcuni agenti nei canali di file sharing, nelle chat e sul dark web, la polizia è riuscita ad individuare gli arrestati e a denunciare altre 21 persone.

Per quanto riguarda invece il 29enne di Ossi è stato colto in fragranza di reato e arrestato il 9 settembre. Mentre gli agenti sono arrivati nella sua abitazione per una perquisizione l’uomo era intento a scaricare materiale pedopornografico. In tutto la polizia ha sequestrato più di 10mila foto e video.