Riciclaggio di denaro dal carcere, sequestrati beni per oltre 400mila euro

Riciclaggio di denaro dal carcere, sequestrati beni per oltre 400mila euro

L’operazione della Guardia di finanza.

Nell’ambito di indagini coordinate dalla locale Procura della Repubblica, i Finanzieri del Comando Provinciale di Cagliari, hanno dato esecuzione, in Cagliari e provincia, a numerosi provvedimenti di perquisizione personale e locale, nonché di sequestro patrimoniale, nei confronti di un gruppo di persone legate, anche da vincolo familiare, ad un cagliaritano di 43 anni, ora detenuto e già gravato da precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, nonché sottoposto a numerosi procedimenti per ricettazione e riciclaggio.

Attraverso le verifiche investigative è stato possibile documentare come l’indagato controllasse numerose attività economiche ricavandone illeciti proventi e costituendo un ingente e diversificato complesso di beni mobili, immobili, imprese commerciali e disponibilità finanziarie detenuto attraverso prestanomi, al fine di eludere le disposizioni di legge previste dalla normativa in materia di prevenzione patrimoniale di cui l’interessato sarebbe potenzialmente destinatario.

In tale quadro, sono state inoltre ricostruite operazioni di riciclaggio e reimpiego di danaro di provenienza illecita per un valore di oltre 103mila euro. In particolare, la madre del pregiudicato ha sostituito, attraverso l’utilizzo dei propri conti correnti, somme di denaro derivanti dalla pensione con denaro provento di attività illecita.

Tra gli immobili oggetto di confisca, ricadenti nei comuni di Cagliari e Selargius, spiccano due appartamenti, un terreno, fabbricati ad uso commerciale, una stazione di servizio, disponibilità finanziarie e di danaro contante, quote societarie di aziende gerenti servizi di noleggio veicoli e di autorimessa, intrattenimento, bar, night club ed una rivendita di prodotti per la casa.

Nel corso delle perquisizioni sono state sequestrate anche 2 pistole scacciacani, copie di modelli di Beretta di un revolver, entrambe privi del previsto tappo rosso, il relativo munizionamento, 2 coltelli, uno sfollagente telescopico e 8 orologi di note marche di lusso.