Rubano una bici e la nascondono in un cortile: denunciate 2 persone

Minacce e violenze contro i genitori anziani, arrestato un 45enne

La bici è stata restituita al proprietario.

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte della polizia di stato.

Ieri pomeriggio un equipaggio della squadra volante, mentre transitava in Piazza del Carmine, ha notato due uomini che, alla vista dell’auto, si stavano allontanando in tutta fretta verso Via Maddalena. Uno dei due, E.F., 54enne cagliaritano, già noto alle forze di polizia, teneva in mano proprio un blocca ruota per bicicletta.

Gli agenti sono riusciti a sorprenderli all’imbocco della strada che avevano preso per dileguarsi, bloccandoli mentre uscivano da un cortile condominiale di Via Maddalena, dove avevano tentato di occultare il bloccaruote che uno di loro teneva in mano.

Mentre gli agenti stavano effettuando il controllo dei due uomini, E.F. e M.A., 44enne cagliaritano, anch’egli pregiudicato, la loro attenzione è stata attirata dalla presenza di una bicicletta, parcheggiata in quel cortile. I due hanno dapprima negato di avere una bicicletta, poi E.F. ha subito dichiarato che in realtà era la sua, mostrando addirittura le chiavi del blocca ruota.

Non convinti, i poliziotti, tramite controllo effettuato con l’ausilio degli operatori dalla Centro Operativo, hanno scoperto che la bicicletta era stata rubata poco prima ad un cittadino pakistano, il quale aveva appena subito il furto mentre era intento a prelevare del denaro ad un bancomat delle poste.

A quel punto, E.F. e M.A. sono stati accompagnati in Questura, dove i poliziotti delle volanti hanno potuto restituire alla vittima la propria bicicletta. E.F. ed M.A. sono stati segnalati all’autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato in concorso.