La città metropolitana di Sassari è realtà, i Comuni che ne fanno parte

La città metropolitana di Sassari è realtà, i Comuni che ne fanno parte

La Città metropolitana di Sassari.

È nata la città metropolitana di Sassari, la seconda in Sardegna dopo quella di Cagliari. I comuni che saranno compresi nell’area di Sassari sono Alghero, Porto Torres, mentre le altre località saranno Stintino, Sennori, Sorso, Ittiri, Olmedo, Castelsardo, Valledoria, Viddalba, Santa Maria Coghinas, Sedini, Nulvi, Tergu, Perfigas, Erula, Tula, Laerru, Martis, Bulzi, Chiaramonti, Ploaghe, Codrongianos, Cargheghe, Giave, Bonorva, Tissi, Ossi, Soligo, Torralba, Bonnanaro, Borutta, Mores, Ozieri, Pattada, Nule, Bono, Benetutti, Illorai, Bottidda, Bultei, Anela, Esportatu, Ittireddu, Nughedu San Nicolò, Cheremule, Banari, Thiesi, Bessude, Romana, Doria, Mara, Cossoine, Padrona, Pozzomaggiore, Senestene, Putifigari, Uri, Usini, Muros, Osilo,Laerru, Sedini, Bulzi, Villanova Monteleone, Rocca e Padria.

La Città Metropolitana è realtà. Campus: “Si è rimediato ad un errore”. Demelas: “Ora inizia la vera sfida”

I territori che faranno pare della città metropolitana di Sassari sono quelli della Nurra, Anglona, Logudoro, Goceano, Romangia e Meilogu, oltre che il sassarese. Con la riforma delle Province sarde, tornano Ogliastra, Medio Campidano, Sulcis Iglesiente e nasce la Provincia del Nord-Est (ex Olbia-Tempio) e quella di Cagliari, che passa a 71 comuni. La provincia di Sassari, quindi, perde un pezzo di territorio, quello della Gallura e del Monte Acuto, che confluisce nella neonata Provincia.