Ritirata da scuola a Sassari perchè senza insegnante di sostegno, la storia di Federica diventa un caso nazionale

Il caso di Federica di Sassari smuove la Regione, finanziamento extra per gli insegnanti di sostegno

Federica ha 19 anni e frequenta il quarto anno dell’istituto d’arte.

Federica è una ragazza come tante. Ha 19 anni e frequenta il quarto anno del liceo artistico “Filippo Figari”. La giovane che ha un ritardo mentale, è autistica e soffre di epilessia. Necessità di un’insegnante di sostegno, sempre promessa e mai arrivata.

La madre, Rita, non ci sta. E lancia un appello: “Ho deciso di ritirare mia figlia dall’istituto poiché trascorreva il tempo sola, senza far nulla. Mentre i compagni facevano lezione, lei guardava. Da settembre ho chiesto al dirigente scolastico di affidarle un’insegnante di sostegno e mi è stato risposto che sarebbe arrivata a giorni. Siamo ad ottobre e ancora nulla di concreto”.

Per la donna è la prima volta che si trova ad affrontare una situazione così delicata. Nel frattempo, vista l’impossibilità di reperire insegnanti di sostegno, l’assistenza dei disabili è affidata alle collaboratrici scolastiche.