A Sassari il sindaco Campus è a rischio: il Movimento 5 Stelle entra nella maggioranza

A Sassari il sindaco Campus è a rischio: il Movimento 5 Stelle entra nella maggioranza

Il Movimento 5 Stelle entra nella maggioranza a Sassari.

Il Movimento 5 Stelle di Sassari entra nella maggioranza civica di Palazzo Ducale. L’annuncio è stato dato dal presidente del Consiglio comunale, Maurilio Murru, e il sindaco, Nanni Campus. All’origine del patto le tensioni nella maggioranza che rischiano di porre fine prematuramente alla consiliatura.

“Siamo consapevoli del momento e dobbiamo rispondere alle aspettative riposte in noi. Deve venir fuori il coraggio – ha esordito Murru -. Il Movimento 5 Stelle si rende disponibile alla collaborazione con l’amministrazione comunale. Siamo pronti a lavorare affinché il raggiungimento degli obiettivi comuni possa contribuire al rilancio“.

“I consiglieri inizialmente fedeli al progetto civico con i loro malumori hanno concretizzato il rischio di una fine prematura della legislatura. Il progetto era unico e non conosceva un confronto tra partiti – ha affermato il sindaco Campus -. Inizialmente il consigliere Palopoli non aderito al gruppo misto di maggioranza. Poi, nel corso dei mesi, si è aperto un altro fronte con i consiglieri Manca, Demurtas e Rizzu che attraverso Sardegna Civica si sono differenziati dal progetto di maggioranza. Infine si è aggiunto il consigliere Serra. Da qui è nato l’accordo programmatico con Movimento 5 Stelle che ci consente di avere maggioranza e amministrare“.

Il rischio di una conclusione anticipata dell’esperienza amministrativa ha spinto il primo cittadino a predisporre il bilancio tecnico, nella previsione di non aver più la maggioranza. Questione fondamentale per poter lavorare serenamente nonostante la resa dei conti sembri sempre più vicina.