Inizia la Settimana Santa, gli appuntamenti a Sassari e le regole da rispettare per il coronavirus

Inizia la Settimana Santa, gli appuntamenti a Sassari e le regole da rispettare per il coronavirus

Gli appuntamenti a Sassari per la Settimana Santa.

Sassari entra nella Settimana Santa con una serie di celebrazioni che culmineranno nel triduo pasquale. Annullate, a causa delle restrizioni, tutte le processioni. Numerosi, invece, gli appuntamenti di preghiera che si terranno nelle varie chiese della città. I posti, così come previsto dalle normative sanitarie, saranno contingentati e verrà posta grande attenzione al corretto utilizzo della mascherina, al rispetto del distanziamento sociale e igienizzazione delle mani.

Giovedì Santo, alle 9:30, nella cattedrale di San Nicola verrà officiata l’Ora Media seguita, mezz’ora dopo, dalla Messa Crismale presieduta dall’arcivescovo metropolita, monsignor Gian Franco Saba. La funzione, a causa delle restrizioni per il contenimento del coronavirus verrà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube dell’arcidiocesi. Alle 18, invece, verrà celebrata la Messa in Coena Domini con i rappresentanti delle realtà socio-caritative della diocesi. A seguire, alle 20, la preghiera di adorazione. L’Arcivescovo in forma privata e a nome della comunità diocesana, compirà il pellegrinaggio di preghiera delle “Cerche”.

Inizia la Quaresima a Sassari, gli appuntamenti della Diocesi

Venerdì Santo, alle 8, nel duomo si mediteranno l’Ufficio delle letture e Lodi mattutine presiedute dall’arcivescovo con il Capitolo turritano. Un’ora dopo, nella chiesa di Sant’Antonio abate, si terrà un momento di preghiera “Contemplando le cerche della Madonna dei sette dolori”. Nel pomeriggio, a partire dalle 17, l’azione liturgica della Passione di Cristo si terrà nella cattedrale. Alle 19:30, invece, nella chiesa della Santissima Trinità l’arciconfraternita Santa Croce rievocherà i drammatici momenti della crocifissione e morte di Cristo.

Sabato Santo, alle 8, nel duomo si mediteranno l’Ufficio delle letture e Lodi mattutine presiedute dall’arcivescovo con il Capitolo turritano. Alle 19:30, la solenne veglia pasquale con la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Saba.

Domenica di Pasqua, la prima Messa verrà celebrata alle 8:30 nella casa circondariale di Bancali. Alle 10, nella cattedrale, il solenne pontificale. Annullate, a causa delle restrizioni per il contenimento del coronavirus, tutte le processioni.