Gli amici sotto shock dopo la morte di Massimo, la ricostruzione delle ultime ore

Gli amici sotto shock dopo la morte di Massimo, la ricostruzione delle ultime ore

Lo shock per la morte di Massimo.

Resta da chiarire la dinamica della morte di Massimo Piu, il 44enne originario di Alghero, deceduto ieri precipitando dalla scogliera di Capo Nieddu, a Cuglieri. L’uomo da tempo risiedeva in Piemonte ed era arrivato in Sardegna per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Nella tarda mattinata di ieri, l’uomo aveva iniziato una videochiamata con la figlia. Probabilmente a causa di una distrazione, o forse poggiando male il piede, è precipitato giù dalle rocce per diverse decine di metri. Insieme a lui, in quella che doveva essere un’escursione nell’antivigilia di Natale, erano presenti alcuni amici, che per alcuni minuti lo avevano perso di vista. Poi lo shock quando le ricerche hanno confermato il nefasto presagio, confermato dalla visione del corpo di Massimo a decine di metri sotto la scogliera.

Tragedia a Cuglieri, precipita dalla scogliera: morto un 44enne di Alghero

A nulla, purtroppo, è servito l’intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco con a bordo il personale medico del Soccorso alpino. La salma verrà restituita ai familiari nelle prossime ore, e nel frattempo il magistrato ha disposto la ricognizione medica che verrà effettuata questa mattina.