Non si ferma all’alt e tenta di speronare le volanti: contro un guard rail dopo l’inseguimento

Non si ferma all'alt e tenta di speronare le volanti: contro un guard rail dopo l'inseguimento

La corsa è finita contro un guard rail.

Stanotte l’attenzione dei  poliziotti della polizia stradale, mentre erano impegnati nei servizi di controllo del territorio, ulteriormente intensificati in questo weekend di Ferragosto, è stata attirata da un auto nera che procedeva nel Largo Carlo Felice. 

Quando i poliziotti hanno deciso di procedere al controllo, intimando l’alt al conducente, questo ha accelerato improvvisamente la marcia dirigendosi verso via Roma. La fuga è proseguita in viale Diaz per poi prendere la via di uscita dalla città, attraverso viale Sant’Avendrace e viale Monastir. Il centro operativo della Questura ha coordinato le operazioni facendo convergere anche le Volanti sul territorio che sono accorse subito in ausilio ai colleghi. 

L’auto ha proseguito la sua folle corsa verso la Statale 131, imboccando l’uscita di Serrenti Nord, tentando di speronare una Radiomobile dei Carabinieri di Sanluri, anch’essi allertati dal Centro Operativo ed intervenuti in ausilio.  La folle corsa dell’auto è finita quando, perdendo il controllo, è andata ad impattare contro il guard-rail.  Il conducente è sceso subito dalla macchina e ha cercato di fuggire a piedi, ma è stato subito bloccato dai poliziotti, in collaborazione con i militari dell’Arma. 

L’uomo, Michael Cabiddu, 29enne di Samassi, noto pregiudicato con precedenti specifici, è risultato positivo  all’alcool-test e privo di patente perché mai conseguita. È stato condotto in Questura in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale ed accompagnato presso la sua abitazione in attesa dell’udienza direttissima.