Troppi clienti, chiuso per assembramenti il nuovo McDonald’s di Sassari

Troppi clienti, chiuso per assembramenti il nuovo McDonald’s di Sassari

Il McDonald’s di Sassari chiuso per assembramenti.

Due pattuglie della polizia di stato con quattro agenti in servizio, sono arrivate intorno alle 14 e 30 al McDrive di Sassari e lo hanno chiuso per assembramenti.

La chiusura sarà prorogata sino al 15 aprile. Al locale è stata inoltre commissionata una multa di 400 euro, sempre per assembramenti.

“In quel momento infatti erano presenti una cinquantina di persone dentro il locale – replica Leuccio Decandia, il proprietario del locale che al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine si trovava nel McDrive – . Di questa cinquantina di persone, alcune aspettavano di ricevere l’ordinazione, altre di farla. Erano inoltre presenti altre venti persone nel piazzale esterno, che essendo grande non provocava certo assembramenti“.

Le forze dell’ordine sono giunte sul posto allertate dalle segnalazioni di chi aveva visto le foto del locale, anche attraverso i social.

“Ho detto alla polizia che un simile afflusso di persone non si era mai verificato e che potevano verificare loro stessi la cosa, controllando le transazioni. Di fatto ci hanno chiuso e siamo gli unici in Sardegna ai quali viene chiuso il locale per questo motivo. I poliziotti sono stati cortesi e professionali, ma fondamentalmente non stavamo facendo nulla di illegale, al di fuori del nostro lavoro“, conclude il proprietario.