Detenuto ucciso nel carcere di Sassari, confermati i tre ergastoli dalla Cassazione

Detenuto ucciso nel carcere di Sassari, confermati i tre ergastoli dalla Cassazione

La sentenza della Cassazione.

La Cassazione ha confermato i tre ergastoli per l’omicidio di Marco Erittu, avvenuto nel 2007 nel carcere di San San Sebastiano a Sassari. I tre accusati sono 2 detenuti, Nicolino Pinna e Pino Vandi, e l’agente penitenziario Mario Sanna.

Per il tribunale sono loro dunque i colpevoli della morte di Erittu, avvenuta nel novembre 2007 e inizialmente archiviata come suicidio. La svolta nella vicenda ci fu dopo circa quattro anni, quando il pentito Giuseppe Bigella dichiarò di essere il responsabile del delitto e indicò i tre come complici. Da lì si riaprirono le indagini che portarono alla sentenza di primo grado nella quale i tre vennero assolti.

In appello però la decisione fu ribaltata, fino alla decisione della Cassazione che ha confermato gli ergastoli per i tre.