Vendono le dosi ai ragazzini ai giardini di Sassari, uno cerca di fuggire: arrestati

Vendono le dosi ai ragazzini ai giardini di Sassari, uno cerca di fuggire: arrestati

L’operazione della polizia locale.

La polizia locale di Sassari ieri ha arrestato due giovani, entrambi 25enni, notati nei giardini pubblici mentre spacciavano. Stamane si terrà l’udienza di convalida dell’arresto.

I controlli.

Nel primo pomeriggio una pattuglia aveva notato che vicino alla fontana di San Francesco, nella parte bassa dei giardini pubblici, molti ragazzini si avvicinavano ad alcuni giovani e scambiavano velocemente soldi con sostanze stupefacenti. Dopo un’ora di appostamenti, la pattuglia ha chiesto rinforzi ed è intervenuta. Prima di tutto ha fermato e identificato i ragazzini, che hanno confermato di aver ricevuto delle dosi di marijuana. A quel punto gli agenti hanno avvicinato 4 adulti, 2 dei quali da subito sono apparsi più attivi nello scambio.

L’arresto del 25enne di Osilo.

Uno è fuggito ma è stato fermato poco dopo in viale Mancini da una pattuglia di motociclisti arrivata di rinforzo. Il 25enne, osilese residente a Sassari, ha opposto resistenza, anche con violenza, soprattutto nei confronti di due agenti. È stato arrestato e denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’arresto del pakistano.

L’altro, un pakistano di 25 anni già raggiunto da un provvedimento di espulsione a cui ha fatto opposizione, è fuggito verso un centro commerciale della zona, dove è stato fermato e arrestato. Negli slip aveva 50 grammi di marijuana e in tasca un coltello a serramanico. Dovrà rispondere di spaccio di sostanza stupefacente e di porto di coltello. Gli agenti hanno poi perquisito l’abitazione del primo e il dormitorio di via Duca degli Abruzzi, dove risiede il ragazzo pakistano, ma i controlli non hanno consentito di trovare altra sostanza stupefacente. Stamattina si terrà l’udienza di convalida dell’arresto.