La Multiss si certifica contro la corruzione e punta a crescere nel Nord Sardegna

La Multiss si certifica contro la corruzione e punta a crescere nel Nord Sardegna

Il certificato ottenuto dalla Mutiss di Sassari.

La Multiss, società in house della Provincia di Sassari, è la prima azienda sarda e tra le prime in Italia a ottenere la certificazione del Sistema di gestione per la prevenzione della corruzione. Il riconoscimento da parte di Certiquality conferma il percorso intrapreso dalla società di servizi in house nel segno della trasparenza organizzativa e della buona gestione di risorse pubbliche, rilanciando il ruolo che Multiss ambisce a ricoprire nell’ambito dell’area vasta che, partendo dalla Rete metropolitana di Sassari e dai suoi possibili sviluppi, si estende all’intero Nord Sardegna nell’ottica di una governance di più ampio respiro dei processi gestionali del patrimonio pubblico e dei servizi erogati a vantaggio della comunità.

L’amministratore straordinario della Provincia di Sassari Pietrino Fois, insediatosi da poche settimane, nel concludere i lavori si è limitato a sottolineare che “non può passare sotto traccia il fatto che una società in house di un’amministrazione provinciale sia la prima azienda sarda, ma anche tra le prime a livello nazionale, a ottenere da Certiquality la certificazione del Sistema di gestione per la prevenzione della corruzione”.

A rivendicare in modo più articolato il significato politico del risultato ottenuto è stato il presidente del consiglio d’amministrazione della Multiss Luciano Mura. “Il riconoscimento di Certiquality premia il percorso intrapreso in nome della trasparenza organizzativa e propone un modello virtuoso cui riferirsi – dice il presidente del cda di Multiss -. Multiss potrebbe diventare una società di area vasta, partendo dalla Rete metropolitana di Sassari e dai suoi possibili sviluppi, la società di servizi della Provincia di Sassari guarda al Nord Sardegna come suo ambito di competenza”.