La Promocamera di Sassari compie 25 anni e pone le basi per il futuro

La Promocamera di Sassari compie 25 anni e pone le basi per il futuro

Gli obiettivi della Promocamera di Sassari.

La Promocamera di Sassari compie 25 anni. Tanti ne sono trascorsi da quando è stata istituita l’azienda speciale della Camera di Commercio. In questi anni è riuscita a rappresentare un affidabile e costante punto di riferimento per l’erogazione di servizi alle imprese ad alto valore aggiunto, contribuendo attivamente alla crescita, innovazione e competitività delle imprese e dallo sviluppo socio-economico del territorio nel suo complesso. In particolare, nel corso degli anni, l’azienda speciale ha maturato una significativa esperienza e competenza nella realizzazione di iniziative a carattere economico e promozionale, rappresentano un punto di riferimento per imprese, associazioni, enti locali, a livello provinciale, regionale e nazionale.

“Per noi della Camera di Commercio è una giornata importante. In un periodo grave come quello attuale intendiamo fare di più – ha esordito Stefano Visconti, presidente della Camera di Commercio -. Per questo confermo l’intenzione di concedere alcuni spazi a nostra disposizione per le vaccinazioni”.

Promocamera, negli intenti del sistema camerale, vuole e deve rappresentare in prospettiva un asset strategico dedicato alle imprese per un mercato che chiede sempre nuove e più agili competenze a beneficio del sistema delle imprese. Per una forte transizione al digitale, una nuova spinta per l’innovazione. Strumenti necessari per accedere più efficacemente ai mercati. Per essere competitivi. Per abbattere le distanze e consentire alle imprese di individuare una nuova dimensione. La liquidità del mercato è solo uno degli aspetti analizzati, e le frontiere espansive sono determinate da driver che il sistema camerale ha individuato come necessarie. Perché le convenzioni debbano trovare necessariamente un cambiamento.

L’azione di Promocamera, infatti, partendo da un percorso di grande importanza, sarà ancora più penetrante, una tangente universale. Segnerà una nuova parabola ascendente per il sistema imprenditoriale del territorio che deve essere in grado di spostare in avanti la traccia dei propri orizzonti.

“Chi fa il proprio interesse insieme ad altri fa quello pubblico – ha affermato il sindaco di Sassari, Nanni Campus -. Perciò l’amministrazione resterà al fianco di tutte quelle associazioni che si muoveranno in termini di sviluppo”.

Gli orizzonti prefissati da Promocamera potranno essere raggiunti con l’Hub Enterprises, un’idea focalizzata sulla realizzazione di una struttura polifunzionale, che intende contraddistinguersi come un ambiente urbano ed armonizzato rispetto ad un percorso di riqualificazione e innovazione della futura Città metropolitana, caratterizzato da una marcata innovazione da un punto di vista architettonico, tecnologico, dell’efficienza energetica, concepito per garantire la flessibilità di utilizzo in coerenza con le nuove regole di convivenza mutate esigenze di adeguati luoghi di interscambio professionale imposti dal cambiamento negli stili di vita e di lavoro.

“I risultati della collaborazione tra la Provincia e Promocamera li abbiamo dimostrati grazie al grande lavoro fatto insieme – ha commentato l’amministratore straordinario della Provincia, Pietrino Fois -. Parlando più in generale occorre guardare non solo al Recovery Fund, ma anche al principio di insularità. In questo modo il governo avrà modo di riconoscere alla Sardegna il gap, soprattutto infrastrutturale”.

L’obiettivo principale di Promocamera è quello di rafforzare il dinamismo e la competitività del territorio, delle imprese e dei cittadini, creando condizioni ideali per favorire una rapida modernizzazione e digitalizzazione dell’intera collettività socioeconomica quali imprese, cittadini e pubblica amministrazione, nonché il potenziamento delle competenze imprenditoriali e manageriali, una crescita economica inclusiva, sostenibile, duratura e prospera che stimoli l’occupazione e la competitività del territorio nel suo complesso.

“Ho sempre respirato la cultura dell’impresa con una visione strategica del futuro – ha esordito il presidente di Promocamera, Francesco Carboni -. Abbiamo fatto molto per l’aggiornamento delle imprese, ma anche nel potenziamento dell’export al fine di portare i nostri prodotti all’estero. Nonostante la pandemia riusciamo a vedere un futuro meno nebuloso”.