7 buone ragioni per prevedere l’utilizzo di gadget promozionali

7 buone ragioni per prevedere l'utilizzo di gadget promozionali

Nel corso della vostra vita, vi sarà di certo capitato di ricevere gadget promozionali da parte di aziende di vario genere, magari in occasione di una nuova apertura o durante l’annuncio di offerte esclusive.

Spille, portachiavi o elementi più utili come gli articoli di cancelleria, gli indumenti o gli ombrelli personalizzati: sono tanti i gadget aziendali che possono risultare efficaci per fare pubblicità alla propria impresa. 

Il cliente, una volta ricevuti, avrà la tendenza inconscia a sdebitarsi e inevitabilmente starà più attento a memorizzare il marchio che gli ha fornito quel simpatico omaggio. Trovando il giusto mix tra costi, utilità e gradevolezza dell’oggetto, qualsiasi azienda potrà ampliare il proprio target di clientela e a fidelizzare anche coloro che sono ancora indecisi.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio i 7 motivi per cui è davvero importante avviare una campagna pubblicitaria che preveda gadget aziendali di vario genere, da modulare in base all’offerta che viene proposta, alle proprie possibilità economiche e al riscontro che giorno per giorno ci si aspetta di ottenere.

Parliamo di un investimento iniziale che tuttavia si ripagherà in totale autonomia nel corso del tempo, grazie ai molteplici benefici che tale strategia assicura.

7 ragioni per cui i gadget aziendali aumenteranno il vostro business

7 buone ragioni per prevedere l'utilizzo di gadget promozionali

1 – Esprimere la propria filosofia

Scegliere un gadget specifico tra i tanti che è possibile donare alla clientela e che in qualche modo rappresenti l’azienda o i suoi valori, significa parlare di sé stessi ed esprimere le intenzioni del brand.

Optare per un ombrello personalizzato, ad esempio, è utile per comunicare l’interesse a prendersi cura dei propri clienti e “preservarli” dalle intemperie che potrebbero colpirli, trasmettendo in questo modo una sensazione di sicurezza.

Aggiungere il proprio slogan, poi, contribuisce a fissare nella mente dei potenziali clienti un messaggio che, inevitabilmente, tenderanno a divulgare ad altri possibili acquirenti.

2 – Espandere il marchio

Per qualsiasi tipo di azienda, l’espansione del marchio è fondamentale per veder crescere la propria notorietà e di pari passo il fatturato. Infatti, più il nome e lo slogan sono “sulla bocca di tutti”, maggiore è la possibilità di ampliare la clientela e l’interesse verso la merce proposta.

In questo senso è consigliato optare per oggetti che possono essere visibili in luoghi affollati, come articoli di cancelleria o appunto ombrelli da sfoggiare nella stagione autunnale o invernale, quando è frequente incappare in giornate uggiose e piovose. 

3 – Sviluppare empatia con il cliente

Per realizzare un marchio di successo, la strada migliore consiste nello sviluppare empatia e senso di appartenenza con il proprio target. 

Coloro che si avvicinano al brand devono sentire di fare parte di un gruppo all’interno del quale vivono in totale comfort e dal quale non sentono il desiderio di uscirne per conoscere altre possibilità. Il rischio infatti è quello che possano essere attratti dalla concorrenza.

Pertanto un buon ufficio di marketing avrà il compito di trattenere e conquistare una fetta sempre più ampia di potenziali acquirenti, utilizzando la pubblicità tradizionale oppure i gadget promozionali, che possono essere una soluzione originale e divertente.

4 – Trovare un espediente per agganciare potenziali clienti

Se vi trovate all’interno di una fiera con il vostro stand e volete trovare un modo di convogliare presso di voi la maggior parte dei visitatori, una tattica vincente è quella di donare loro dei gadget promozionali.

Attratte dall’omaggio, le persone rimarranno volentieri ad ascoltare, soprattutto se saprete formulare un discorso conciso ma allo stesso tempo efficace, che sintetizzi il messaggio e la filosofia che la vostra azienda vuole trasmettere.

Il rapporto diretto è fondamentale per creare un forte livello di empatia: mettere la faccia quando si propongono i propri prodotti è sintomo di fiducia nei confronti di quello che si tenta di vendere.

5 – Sfruttare il ritorno economico

Solitamente acquistare dei gadget personalizzati, come ad esempio ombrelli o indumenti, non ha un costo eccessivo se paragonato ad altre modalità di pubblicità.

Ma c’è di più: i gadget promozionali, ancor più del resto, assicurano alle aziende un ritorno economico notevolmente importante, da valutare ovviamente nel lungo periodo. Puntando sulla tendenza inconscia dei clienti a contraccambiare il favore, si ha una grande possibilità di incrementare le vendite.

6 – Battere la concorrenza

Il mercato moderno è caratterizzato da un’offerta talmente ampia che spesso è davvero difficoltoso distinguersi dalla massa.

Sono i dettagli che fanno la differenza e pertanto giocare su divertenti gadget promozionali e personalizzati potrebbe significare spiccare tra i competitor del settore e fidelizzare un numero maggiore di potenziali acquirenti.

Per questo un valido ufficio di marketing non può ignorare un’opportunità così ghiotta e deve, al contrario, sfruttarla al massimo delle sue potenzialità!

7 – Essere facilmente reperibili

Utilizzando ad esempio degli ombrelli con il logo e i contatti dell’azienda, sarà certamente più semplice indirizzare i clienti verso azioni strategiche, come le azioni di contatto.

Lo scopo è quello di facilitare la comunicazione tra domanda e offerta, per incentivare anche i più pigri ad accostarsi al brand che avete deciso di promuovere.

Non lasciatevi sfuggire una simile occasione, nel giro di pochi mesi il risultato sarà assicurato!