Misure del coronavirus troppo severe, distrugge a mazzate la sua pizzeria

Misure del coronavirus troppo severe, distrugge a mazzate la sua pizzeria

La decisione di Gian Mario Fenu a Ploaghe.

Scoraggiato dalle restrizioni per il contenimento del coronavirus, ha preso una mazza e ha distrutto il bancone della propria pizzeria nel centro di Ploaghe. Protagonista della vicenda il titolare dell’esercizio commerciale, Gian Mario Fenu. L’uomo, conosciuto con l’appellativo di Ciondolo per la passione al parapendio, si è fatto immortalare mentre al grido di “Grazie Covid-19” distruggeva letteralmente il bancone della pizzeria Fanatic in Corso Spano.

Il video, messo in rete, è diventato virale raccogliendo centinaia di commenti e migliaia di condivisioni. Un gesto forte, che ha raccolto la solidarietà dei ploaghesi, volendo richiamare l’attenzione delle istituzioni sul grave momento di crisi che stanno attraversando i titolari delle attività commerciali. Soprattutto per i costi di gestione che costituiscono un autentico salasso, costringendo molti al licenziamento dei dipendenti o, come in questo caso, a gesti forti.