A Ploaghe al via ai lavori per mettere in sicurezza la scuola elementare

A Ploaghe al via ai lavori per mettere in sicurezza la scuola elementare

I lavori alla scuola elementare di Ploaghe.

Prosegue l’attività di messa in sicurezza e messa a norma degli edifici scolastici di Ploaghe. Nei giorni scorsi infatti la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la “manutenzione straordinaria della scuola primaria” per un importo complessivo di 412.500 euro.

Si tratta di un edificio costruito nei primi del 900, e per questo sottoposto a tutela dal codice dei beni culturali, che ospita la maggior parte degli studenti dell’istituto comprensivo “Satta Fais” di Ploaghe, dieci classi e oltre duecento studenti.

Il progetto prevede una serie di interventi atti a mettere in sicurezza l’edificio e a garantirne la funzionalità. Fra questi, si prevede di sostituire totalmente la copertura, sistemare le porzioni di muratura lesionate, riqualificare completamente il prospetto che si affaccia sul cortile interno e la parete laterale prospiciente alla piazza del Convento, sostituire gli infissi esterni presenti nelle aule garantendo la schermatura con delle veneziane scorrevoli interne ai vetri delle finestre, sostituire i pluviali e le opere da lattoniere. Il progetto prevede anche lo studio di vulnerabilità sismica a vantaggio della sicurezza di tutti i bambini e del personale della scuola.

“Con questo intervento, che verrà appaltato non appena la soprintendenza per i beni monumentali avrà fornito il parere positivo – commenta soddisfatto il sindaco Carlo Sotgiu – viene abbondantemente superato l’importo di un milione di euro di lavori eseguiti o programmati nelle scuole ploaghesi negli ultimi cinque anni. Proprio in questi giorni, peraltro, si sta realizzando l’intervento di efficientamento sulle nostre scuole con la realizzazione di una smart grid (impianto fotovoltaico dotato di accumulatori) a beneficio di tutta la scuola ploaghese”.