Cinque giovani di Porto Torres per il progetto Promemoria Auschwitz

Cinque giovani di Porto Torres per il progetto Promemoria Auschwitz

Il progetto per i giovani di Porto Torres.

Sono cinque i giovani turritani che potranno partecipare al progetto “Promemoria Auschwitz Sardegna 2021”. E’ stato pubblicato il bando per accedere a questo tradizionale appuntamento culturale gestito dall’Arci Sardegna in cooperazione con l’Associazione Deina e il finanziamento del Comune di Porto Torres.

Quest’anno, a causa della pandemia, non sarà possibile organizzare la trasferta ad Auschwitz: “Le visite saranno effettuate in forma digitale – spiegano gli organizzatori – e sarà comunque un’esperienza molto forte, che coinvolge i giovani partecipanti in riflessioni profonde con l’ambizioso obiettivo di stimolare nei ragazzi una partecipazione attiva e una conoscenza che, partendo dalle tragiche vicende storiche della seconda guerra mondiale, arrivi ad analizzare in modo critico e costruttivo il presente che li circonda“.

Il bando è rivolto a residenti nel Comune di Porto Torres che abbiano un’età compresa tra i 18 e 25 anni. I candidati si impegnano a partecipare a tutte le fasi del progetto – comprese la formazione post visite e le successive restituzioni – pena l’automatica esclusione; è previsto un contributo di 10 euro che dovrà essere versato nel corso delle riunioni preparatorie.

“È un progetto davvero meritevole – dichiarano le assessore alla Cultura, Maria Bastiana Cocco e alla Pubblica istruzione Simona Fois – anche se quest’anno non sarà possibile svolgere il viaggio a Cracovia. Sarà comunque un’esperienza di grande impatto formativo”. Per partecipare c’è tempo fino al 18 aprile: il bando è disponibile sul sito web del Comune.