Diminuisce la percentuale di raccolta differenziata a Porto Torres

Diminuisce la percentuale di raccolta differenziata a Porto Torres

Porto Torres perde qualche punto nella raccolta differenziata.

Negli ultimi mesi la percentuale della raccolta differenziata ha perso qualche punto rispetto al 74 per cento dello scorso anno. L’obiettivo per il 2021 è di raggiungere l’80%.

“Fare bene la raccolta differenziata aiuta l’ambiente e consente al Comune di accedere alle premialità stabilite dalla Regione – spiega l’assessore Daniele Amato – e questi risultati possono essere ottenuti solo con la collaborazione di tutti i cittadini. Comprendiamo che il Covid abbia stravolto la nostra quotidianità, ma la gestione corretta e virtuosa dei rifiuti è una delle sfide più importanti per una comunità. E ha anche un riflesso sulle casse del nostro Comune”.

I problemi si registrano principalmente nella gestione del rifiuti indifferenziato o secco che deve essere raccolto usando i sacchi semitrasparenti previsti in dotazione per tutte le utenze e deve essere inserito all’interno del mastello in dotazione. Solo il mastello è dotato del microchip associato all’utente.

“Molti cittadini utilizzano ancora il vecchio mastello grigio per il conferimento del rifiuto indifferenziato, fornito dal precedente gestore del servizio di igiene urbana – spiega l’assessore Amato – . Il vecchio mastello non è dotato del microchip. È obbligatorio dotarsi del nuovo mastello per l’indifferenziato che, per chi non lo avesse ancora fatto, può essere ritirato presentando un documento d’identità valido, presso l’ecocentro di Porto Torres in via Fontana Vecchia 17″.

Per le nuove utenze invece è necessario presentare anche l’iscrizione a ruolo. La raccolta dell’indifferenziato prevede il conferimento dei soli oggetti o materiali che non è possibile conferire nella raccolta della carta, del vetro, della plastica e dell’umido o in ecocentro.

“La raccolta del rifiuto indifferenziato non è l’autorizzazione a non differenziare e separare i rifiuti”, precisa l’assessore – . L’utilizzo dei sacchi neri per la raccolta dei rifiuti non è permesso in quanto impedisce la verifica visiva del contenuto. I sacchi da utilizzare, e da riporre all’interno del mastello corretto, devono essere semitrasparenti, per dare la possibilità a chi effettua la raccolta di accertarsi che all’interno non siano presenti materiali non idonei alla raccolta”.

I sacchi semitrasparenti previsti in dotazione per tutte le utenze, possono essere ritirati, presentando un documento d’identità valido, presso l’ecocentro di Porto Torres in via Fontana Vecchia 17. Gli orari in vigore dal 9 marzo sono martedì dalle 15 alle 17 e mercoledì dalle 9 alle 11. Per le nuove utenze è necessario presentare anche l’iscrizione a ruolo.