Più di 100 persone positive a Bono, prorogata la zona rossa

Più di 100 persone positive a Bono, prorogata la zona rossa

Prorogata la zona rossa a Bono.

Il comune di Bono resterà in zona rossa almeno fino all’11 aprile. Il sindaco Elio Mulas ha prorogato l’ordinanza che impone anche la sospensione delle scuole in presenza, così come stabilito dall’autorità sanitaria competente.

La proroga è stata richiesta dall’ATS visto il numero ancora elevato di contagi. Ad oggi infatti le persone positive sono 103 e 55 quelle in quarantena. Ci si potrà spostare quindi solo per motivi di lavoro, salute o di necessità, ovviamente con l’uso delle mascherine, della distanza e dell’igienizzazione delle mani.

Restano quindi 14 i comuni in zona rossa in Sardegna. Nel Nord Sardegna oltre a Bono anche Uri, che l’ha appena prorogata, Pozzomaggiore, oltre che a Golfo Aranci in Gallura. A questi si aggiungono Bultei, Solemins, Burcei, Villa San Pietro, Donori, Pula, Samugheo, Sindia, Gavoi e Sennariolo.