Da Sassari alla Universal Edition: il grande traguardo del giovane pianista Meloni

Da Sassari alla Universal Edition: il grande traguardo del giovane pianista Meloni

Francesco Alessandro Meloni nella celebre casa editrice viennese.

Il giovanissimo pianista e compositore sassarese Francesco Alessandro Meloni entra a far parte del catalogo della Universal Edition in qualità di arrangiatore. Nella celebre casa editrice viennese figura il suo nome insieme a quelli di Gustav Mahler, Béla Bartók, Richard Strauss senza dimenticare il sardo Ennio Porrino nato a Cagliari nel 1910.

Risultato dovuto alla sua orchestrazione dei “Grandes Valses Brillantes” op. 34, tre valzer originariamente composti da F. Chopin per pianoforte, lavoro realizzato tra ottobre e novembre 2020 in piena pandemia da Covid-19.“Il mio intento è quello di cogliere lo spirito dei 3 valzer, scritti da un giovane Chopin, ed interpretarlo in parte in chiave moderna tramite un’orchestrazione coloristica, tuttavia conservando gli elementi tipici del valzer ottocentesco mostrando come questa musica possa essere efficace anche con un organico imponente come quello orchestrale”, spiega il giovane artista.  

Francesco Alessandro Meloni.

Nato a Sassari nel 1997, si avvicina allo studio del pianoforte all’età di otto anni e si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica L. Canepa di Sassari sotto la guida del M° Roberto Piana. Numerosi i Maestri con cui ha lavorato: dagli esordi con il leggendario Aldo Ciccolini all’attuale formazione con il suo assistente Genny Basso, fino alle masterclass con professionisti di livello internazionale come Maurizio Baglini e Rodolfo Ponce Montero. Ha inoltre collaborato con l’orchestra “J. N. Wendt”, diretta dal M° Raimondo Mameli, con la quale ha eseguito il concerto per pianoforte e orchestra K466 di W. A. Mozart in occasione del 263esimo anniversario della nascita del compositore salisburghese. Si esibisce come concertista in varie città d’Italia e inoltre, dall’età di 12 anni, si dedica alla composizione che attualmente studia con il M° Giuseppe D’Amico.