Sennori festeggia i 105 anni di Tata Ogana con un regalo speciale

Sennori festeggia i 105 anni di Tata Ogana con un regalo speciale

Il ritratto realizzato dall’artista Vanni Rocca.

I 105 anni li ha compiuti a gennaio, ma la festa ufficiale è stata rimandata di tre mesi per via della pandemia. Adesso per Maria Francesca Ogana, nata a Sennori nel 1916, è arrivato il momento degli auguri e dei doni. Il Comune e la Proloco hanno voluto regalare a Tata Ogana, come la chiamano tutti in paese, un suo ritratto realizzato dall’artista sennorese Vanni Rocca. 

Quest’ultimo è autore, tra le altre opere, del ritratto di Grazia Deledda scelto dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico per rappresentare la celebre scrittrice nuorese nella collezione privata del Museo Deleddiano. Due suoi dipinti sono stati esposti alla Biennale di Firenze 2020 “Moovart co-expo” e uno pubblicato sul numero 42 del 2020 della rivista d’arte indipendente “Artist Portfolio Magazine” di Los Angeles.

Tata Ogana è una delle tre centenarie di Sennori, e ricevendo il dipinto dalle mani del sindaco, Nicola Sassu, ha dato sfoggio di ottima memoria, raccontando aneddoti della sua giovinezza e sulla sua famiglia, come quello sull’eccezionale somiglianza fra suo nonno Giacomo Fiori, ex sindaco di Sennori, e il re Umberto I di Savoia. Lo scorso anno Maria Francesca Ogana è stata testimonial della campagna di sensibilizzazione lanciata dal Comune per invitare i cittadini a indossare la mascherina e rispettare le regole anticovid per proteggere le categorie più deboli dal contagio, nonché protagonista del video promozionale della Rete Metropolitana Nord ovest Sardegna proiettato sui maxischermi dei terminal arrivi e partenze dell’aeroporto di Alghero.