Discarica di rifiuti nell’ex lavatoio di Sassari, tra abbandono e degrado

Discarica di rifiuti nell'ex lavatoio di Sassari, tra abbandono e degrado

La situazione nell’ex lavatoio di Sassari.

A Sassari l’ex lavatoio posto in prossimità dell’uscita di via de Martini all’incrocio con via Domenico Millelire (ex131), si trova in uno stato di totale abbandono, sporcizia e ridotto ormai ad un deposito di ogni genere di rifiuto. Nonostante le diverse segnalazioni dei cittadini residenti la situazione non si è risolta.

A denunciarlo è Pietro Pedoni di Fratelli d’Italia Sassari-Audax. “Ancora una volta ci vediamo costretti ad evidenziare una situazione di profondo degrado, incuria e di potenziale pericolo per i cittadini – commenta – . Ritenendo tale struttura ormai non più recuperabile e quindi fruibile per nessuno scopo, chiediamo all’ amministrazione comunale e agli Assessorati competenti, la possibilità di prevederne la demolizione, liberando così spazio utile ad altri scopi, come ad esempio una pensilina per la fermata dell’ autobus”.

“Oppure inserire lo spazio recuperato, tra gli interventi per la messa in sicurezza di quel tratto stradale, previsti dalla delibera del Commissario Provinciale di Sassari, con uno stanziamento di 450.000 euro e, come richiesto dai cittadini con una raccolta firme e da un ordine del giorno approvato all’ unanimità dal Consiglio comunale. Nelle more dei vari interventi da programmare e inserire in altri già previsti, si chiede nell’immediatezza, la bonifica urgente di quella struttura“.

Discarica di rifiuti nell'ex lavatoio di Sassari, tra abbandono e degrado