Palazzetto Peru, il Comune si smarca: “Non ci sono soldi per il recupero”

Palazzetto Peru, il Comune si smarca: "Non ci sono soldi per il recupero"

Il recupero del Palazzetto Puru di Sassari.

Il sindaco di Sassari Nanni Campus ha definitivamente escluso la possibilità di acquisto da parte dell’amministrazione del Palazzetto Peru di via Coradduzza, storica palestra sul viale del tramonto destinata a diventare un rudere, tra muffa, infiltrazioni d’acqua e caduta di calcinacci.

Mancano i soldi per far fronte al salvataggio della struttura, nonostante lo stesso capo dell’esecutivo ne riconosca il notevole rilievo. Infatti ”la palestra fa parte della storia dello sport di questa città”, come ha dichiarato lo stesso Campus, bloccando l’ipotesi di un’intesa tra la società del Coni ”Sport e Salute Spa” e il Comune per ottenere la concessione gratuita del Palazzetto.

Pertanto, è escluso che l’amministrazione comunale venga coinvolta nell’acquisizione e nella messa in sicurezza dello stabile, perché ”detta papale papale, non abbiamo i soldi”, ha osservato con grande sincerità il sindaco.

Il ruolo del Comune sarà quello di facilitatore in un processo di attrazione di personalità con capacità finanziaria, che possano prendersi in carico il palazzetto, riportandolo all’antico splendore.