Poesie, disegni e video: a Sassari il concorso rivolto a bambini e famiglie

A Sassari l'animazione per i bambini arriva direttamente su Whatsapp

L’iniziativa “Io resto a casa… e faccio il bene”.

Lunedì 23 marzo 2020 l’Arcidiocesi di Sassari, in collaborazione con la Fondazione Accademia “Casa di Popoli, Culture e Religioni” apre il concorso “Io resto a casa… e faccio il bene”, rivolto a minori, adolescenti, giovani e famiglie della Diocesi.

L’idea del concorso nasce prendendo spunto delle tante iniziative che questa emergenza ha visto rivolgere ai bambini e alle famiglie dell’intero territorio nazionale. A partire dalla Lettera Pastorale di monsignor Gian Franco Saba, dal titolo “Il bene interpella e rigenera”, il concorso ha l’obiettivo di stimolare la creatività di bambini, giovani e adulti verso l’espressione delle proprie idee ed emozioni e di sensibilizzare verso le relazioni interpersonali e sociali con particolare attenzione alla cura dell’altro, “invitando ciascuno ad entrare con entusiasmo in quel dinamismo di bene presente nel nostro territorio che interpella e rigenera la società e la persona. È come se chiedessimo a tutti e a ciascuno: fidati!”. La partecipazione al concorso è libera e gratuita e tutti i dettagli sono disponibili sul sito web dell’Arcidiocesi di Sassari.

Tutti i bambini dai 3 anni in su, gli adolescenti, i giovani fino ai 25 anni e le famiglie della Diocesi di Sassari che desiderano mettere a disposizione il proprio tempo, sono invitati a realizzare disegni, video, racconti o poesie che racchiudano il senso del “fare il bene”. Le idee raccolte potranno essere frutto di fantasia oppure il racconto di azioni reali.

Saranno divisi in due categorie: elaborati grafici e testuali (disegni, collage, poesie, testi narrativi, articoli, saggi) e elaborati multimediali (presentazioni Power Point, slide show, brevi filmati in mp4/avi).

Ogni partecipante riceverà un diploma. I vincitori per ogni fascia d’età riceveranno:

  • bambini dai 3 ai 5 anni: i primi due elaborati saranno premiati con un buono acquisto di 50 € spendibile presso una cartoleria; – bambini dai 6 agli 10 anni: il primo elaborato della categoria grafica e testuale sarà premiato con un buono acquisto di 50 € spendibile in una libreria e il primo elaborato multimediale sarà premiato con un buono acquisto di 50 € spendibile in un negozio di elettronica;
  • ragazzi da 11 a 13, gli adolescenti dai 14 ai 17 e i giovani dai 18 ai 25: il primo elaborato grafico e testuale sarà premiato con un buono acquisto di 50 € spendibile presso la libreria e il primo elaborato multimediale sarà premiato con un buono acquisto di 50 € spendibile in un negozio di elettronica (gli elaborati premiati saranno due, uno grafico e testuale e uno digitale, per ogni fascia d’età);
  • famiglie: il primo elaborato grafico o testuale sarà premiato con un buono acquisto di 150 € spendibile presso la libreria e il primo elaborato multimediale sarà premiato con un buono di 150 € spendibile in un negozio di elettronica (gli elaborati premiati saranno due, uno testuale e uno digitale, per questa categoria).