Dopo la raccolta firme a Sassari l’analisi per la messa in sicurezza delle strade

Dopo la raccolta firme a Sassari l'analisi per la messa in sicurezza delle strade

Si valuteranno soprattutto segnaletica, marciapiedi e illuminazione.

Nella seduta del 17 settembre del consiglio comunale è stato approvato all’unanimità, l’ordine del giorno del consigliere Mariolino Andria su “Indirizzo politico per l’attivazione, con ragionevole sollecitudine, di un’analisi da parte dell’amministrazione comunale, per limitare i rischi per la popolazione di: Li Punti, San Giovanni, Ottava; rischi che quotidianamente esistono negli incroci, negli attraversamenti sia per la mancanza di opportuna segnaletica, sia per la mancanza di marciapiedi e idonea illuminazione”.

Il Coordinamento del Movimento Politico L ‘Azione, desidera ringraziare il Consigliere Andria per l’impegno e la volontà nel voler risolvere una situazione non più procrastinabile e soprattutto per aver ricordato alla Giunta ed al Consiglio le 250 firme raccolte, regolarmente depositate presso il comune di Sassari, anche a seguito di due manifestazioni promosse dal nostro Movimento, dove si chiedeva la messa in sicurezza soprattutto dell’incrocio tra Via D. Millelire e l’incrocio di via De Martini, teatro di numerosi incidenti, alcuni dei quali addirittura mortali. 

Il Movimento ricorda con l’occasione, che continuerà ad impegnarsi come sempre per il bene della collettività avanzando proposte, insieme ad altri movimenti politici seri, non rispondendo a provocazioni e offese gratuite, fatte da chi evidentemente aspira ad incrementare odio, piuttosto che impegnarsi per perseguire il bene comune.