Riprendono le attività dello sportello energia di Sassari: tra risparmio e Superbonus

Nuove opportunità per i giovani di Sassari nel mondo dell'innovazione tecnologica

Lo sportello energia di Sassari.

Riprendono ad aprile le attività seminariali dello Sportello Energia della Camera di Commercio di Sassari, realizzate in collaborazione con Promo PA Fondazione. 

Sportello che da alcuni anni riveste, in ambito territoriale, ma non solo, un ruolo strategico in termini formativi e divulgativi rispetto ai temi dedicati all’efficientamento energetico. Visto il momento, la nuova programmazione sosterrà gli approfondimenti legati alle normative di più stretta attualità come ad esempio l’applicazione del “Superbonus 110%” introdotto dal “Decreto Rilancio”. Anche grazie alla collaborazione con gli ordini professionali e più in generale con numerosi soggetti che operano nel nord Sardegna, che hanno sollecitato un presidio sul tema.

“Si tratta di una misura governativa che si prevede possa generare un’ampia riqualificazione del patrimonio edilizio sotto il profilo energetico, e che al tempo stesso porrebbe i presupposti per un consistente rilancio del comparto dell’edilizia -dice il presidente della Camera di Commercio di Sassari, Stefano Visconti- con evidenti benefici che si ripercuoterebbero su tutto il territorio. Del resto la norma interessa trasversalmente una pluralità di soggetti attivi in questo campo: imprese, ordini professionali, progettisti, istituti di credito, amministratori di condominio e pubbliche amministrazioni tra cui le amministrazioni comunali, tutti coinvolti a diverso titolo ma con un unico obbiettivo”.

In considerazione del ruolo strategico svolto dai Comuni, le attività seminariali dello sportello affronteranno anche problematiche specifiche che coinvolgono direttamente la pubblica amministrazione, per fornire adeguati strumenti per l’applicazione della complessa disciplina. In breve, gli incontri seminariali, rappresenteranno un’occasione in più per un positivo interscambio di informazioni ed affrontare propositivamente le opportunità offerte dal Bonus. Per assicurare che il maggior numero di soggetti possano beneficiare dell’iniziativa, la Camera di Commercio ha esteso la partecipazione gratuita ai seminari anche alle Istituzioni locali e in particolare alle Amministrazioni Comunali.