Sassari, le tradizioni natalizie ai tempi del Covid

Sassari, le tradizioni natalizie ai tempi del Covid

Le tradizioni natalizie di Sassari.

Anche a Sassari, e più in generale nel sassarese, il Natale è accompagnato dalle tradizioni che caratterizzano tutta l’isola. La festività più importante e sentita dell’anno è l’occasione per passare il tempo assieme ai parenti, per celebrare la nascita di Gesù attraverso le funzioni religiose come la messa di mezzanotte (Missa ‘e Puddu). Tradizionalmente gli abitanti alla mezzanotte sperano di poter salutare la venuta di Gesù (su Bambinu).

Quest’anno per ovvie ragioni sarà tutto diverso. Non si vedranno i concerti natalizi, da sempre tradizione della città di Sassari, il cenone della vigilia in famiglia sarà ridotto a poche persone strette, la messa non si svolgerà a mezzanotte per via del coprifuoco. Le tradizionali visite ai parenti per lo scambio dei doni saranno ridotte al minimo.

Tuttavia, le vie e le piazze della città si illumineranno come ogni anno, gli addobbi natalizi faranno da cornice ad una città che nonostante il Covid, che renderà diverso questo Natale rispetto a tutti gli altri, vuole renderlo quanto più possibile allegro e gioioso. Questa è un’abitudine che i sassaresi non hanno voluto perdere.