All’aeroporto di Cagliari l’inaugurazione del nuovo McDonald’s

All'aeroporto di Cagliari l'inaugurazione del nuovo McDonald’s

La nuova offerta all’aeroporto di Cagliari.

Chef Express, e Sogaer, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, hanno presentato oggi il nuovo ristorante McDonald’s nell’area partenze del terminal, prima dei controlli di sicurezza. Chef Express è licenziataria del brand americano per il canale del travel retail e attualmente ha in gestione 23 locali in Italia (in stazioni, aree di servizio e aeroporti).

Il nuovo ristorante completa l’ampia offerta di Chef Express nell’Aeroporto di Cagliari, composto dai bar e caffetteria a brand Lavazza, lo spazio di degustazione ed enogastronomia Gourmé, il format di cucina e birreria in stile bavarese Löwengrube, il Wine Bar “1920” in collaborazione con Cagliari Calcio, e la pizzeria RossoSapore, ai quali si aggiunge  l’area dedicata alla vendita di prodotti tipici sardi e non solo Market Viaggio Italia.

“La nostra collaborazione con l’Aeroporto di Cagliari prosegue proficuamente da quasi 18 anni e oggi siamo lieti di completare l’offerta col nuovo McDonald’s – ha commentato l’amministratore Delegato di Chef Express Cristian Biasoni – un format estremamente coerente con le esigenze di ristorazione nel contesto dell’aeroporto, nell’ottica complessiva di offrire un servizio sempre migliore e variegato ai viaggiatori. Continuiamo a investire nella partnership con McDonald’s e questa apertura si aggiunge a quella recente all’aeroporto di Bari. In questo momento di grande difficoltà del settore travel, l’apertura di questo punto vendita rappresenta un segnale importante che dimostra come l’Azienda, nonostante le difficoltà, continui ad investire e credere nello sviluppo”.

Il nuovo McDonald’s si sviluppa su una superficie complessiva di 620 metri quadrati, con 230 posti a sedere, distribuiti in un luminoso spazio aggettante sul piano inferiore. Tutti i punti vendita di Chef Express nell’Aeroporto di Cagliari danno lavoro complessivamente a 80 persone, che diventano circa 130 nei momenti di picco. Di queste, circa 30 risorse lavorano nel ristorante McDonald’s.