Punto Enel di Alghero a rischio, il sindaco Bruno chiede di mantenerlo

Punto Enel di Alghero a rischio, il sindaco Bruno chiede di mantenerlo

Il sindaco scrive una lettera all’amministratore di Enel Starace.

Il sindaco di Alghero, Mario Bruno, ha scritto all’amministratore delegato Enel Francesco Starace, chiedendo il mantenimento e il conseguente rilancio del Punto Enel nel comune.

Questa mattina il primo cittadino ha voluto supportare i lavoratori impegnati nel sit-in di protesta insieme alla CISAL FederEnergia davanti alla sede di via Don Minzoni. Scrive Bruno nella lettera all’AD Starace: “Il Punto Enel di Alghero è un riferimento di professionalità e garanzia di efficienza per gli algheresi. Nei primi anni 2000 la struttura di Alghero vantava dodici impiegati, oggi il personale si è ridotto a cinque unità che sfornano centinaia di consulenze al giorno con una professionalità straordinaria messa al servizio dei clienti, maturata in decenni di attività incessante’.’

Non si è fatta attendere una reazione da parte dei vertici Enel, infatti Angelica Carnelos, responsabile Affari Istituzionali centro Italia di Enel, ha assicurato al sindaco che i vertici Enel hanno intenzione di aprire in luglio un altro Punto Enel con orari prolungati, concordando presto un incontro.