Ad Alghero nuovi lavori e più posti letto per i pazienti Covid

Ad Alghero nuovi lavori e più posti letto per i pazienti Covid

Il potenziamento dell’ospedale Marino di Alghero

Anche l’intero secondo piano dell’ospedale Marino di Alghero, unitamente ai 700 metri quadrati della cosiddetta “Casa Suore”, saranno oggetto di lavori di ristrutturazione ed adeguamento degli impianti per rilanciare a regime l’offerta sanitaria della struttura e incrementare il numero dei posti letto allestiti e dedicati ai pazienti Covid per le cure a bassa e media intensità, così da poter offrire ai cittadini una risposta tempestiva e adeguata nel momento dell’eventuale arrivo della “terza ondata” di contagi.

A darne notizia è la Direzione della Assl Sassari e la Direzione del presidio Unico di Alghero e Ozieri che preannuncia l’importante intervento di adeguamento strutturale, necessario e atteso da anni, che si inserisce nell’ottica del potenziamento della struttura iniziato il mese scorso con la ristrutturazione del terzo piano.

Grazie a questi interventi saranno ricavati ulteriori quaranta posti letto dedicati ai pazienti Covid che si sommeranno a quelli già attivi nel terzo piano della stessa struttura sanitaria. L’esecuzione dei suddetti lavori e il successivo eventuale potenziamento dei posti letto dedicati ai pazienti Covid comporterà il trasferimento di alcuni Servizi.


Il reparto di Oculistica sarà trasferito momentaneamente al primo piano dell’ospedale Civile di Alghero, nell’area precedentemente riservata al Day Hospital del reparto di Medica, nelle more della consegna dei nuovi locali che saranno dislocati al quarto dello stesso ospedale. Con l’attuazione di questo progetto, di imminente realizzazione, nel quarto piano del Civile il reparto di Oculistica potrà avvalersi di spazi più ampi e di nuove tecnologie chirurgiche e cliniche. L’ubicazione temporanea, che prevede la possibilità per gli operatori sanitari di utilizzare sia le sale operatorie del Civile sia quelle del Marino, non influirà sugli elevati standard assistenziali offerti dal team del reparto coordinato dal dott. Pintore.


Il servizio di Diabetologia sarà dislocato nella sede autonoma del Distretto Socio Sanitario in via Manzoni. Il trasferimento, che fa parte di un percorso più ampio che mira a valorizzare e potenziare sia i servizi distrettuali che la medicina territoriale, consentirà agli operatori sanitari sia di proseguire i percorsi già attivi per i pazienti diabetici ambulatoriali sia le consulenze per i pazienti ricoverati in ospedale. Nella nuova ubicazione, al servizio di Diabetologia sono assegnate quattro stanze e una sala di attesa. I locali hanno un ingresso autonomo e sono separati dagli altri servizi del Dipartimento di Prevenzione che restano invariati. In questi giorni, inoltre, i servizi aziendali preposti stanno lavorando al rinnovamento dei locali e al ripristino del decoro e della pulizia degli spazi esterni e delle aree verdi. La disposizione del nuovo servizio di Diabetologia sarà adeguatamente segnalata.

Anche i reparti di Ortopedia e Fisiatria saranno trasferiti in funzione del potenziamento dei posti letto dedicati ai pazienti Covid. I due Servizi si sposteranno dal secondo al primo piano dell’ospedale Marino di Alghero. In tutte le citate specialità mediche saranno mantenuti, in funzione di un progressivo e già deliberato potenziamento, gli standard assistenziali offerti all’utenza del territorio.