Vince il centrodestra, crollano i 5 Stelle: l’analisi del voto delle comunali

Giorno di ballottaggio a Nuoro, Soddu e Sanna si sfidano per la guida di Nuoro

L’analisi del voto delle elezioni comunali in provincia di Sassari.

Le elezioni amministrative svolte in alcuni comuni della provincia di Sassari hanno incoronato il centrodestra. Arranca il centrosinistra, mentre a piangere è prevalentemente il Movimento 5 Stelle.

A Porto Torres è in vantaggio la coalizione di centrodestra, guidata da Alessandro Pantaleo, e va al ballottaggio con il 39,08%. Boom di voti per il Partito Sardo d’Azione che, da solo, ottiene il 16% dei consensi. Una grande sorpresa anche il risultato di Cambiamo! che, con il 9,7%, supera la Lega che ottiene il 9,1%. Le spaccature dei mesi scorsi, infatti, non hanno giovato al partito di Matteo Salvini. Così come è stata penalizzante la mancata visita del leader del Carroccio nel centro turritano.

Sul fronte opposto, nel centrosinistra, la coalizione guidata da Massimo Mulas ottiene, con tre liste, il 26.05%. Voti suddivisi con l’11,2% al Partito Democratico, l’8,8% al Movimento Progetto Turritano, e il 4,5% a Italia in Comune.

Piange il Movimento 5 Stelle, con Sebastiano Sassu. Il partito dell’uscente sindaco Sean Christian Wheeler, si è fermato al 10,7%. Un risultato sotto le aspettative anche secondo i candidati che, tuttavia, hanno ricordato il trend dove il Movimento perde nei comuni ma vince a livello nazionale.

In Gallura tiene il centrodestra e a Tempio Pausania viene eletto Giannetto Addis (Tempio tradizione e futuro) con il 59.91% dei voti. Un voto di continuità con l’amministrazione uscente di Andrea Biancareddu, eletto in Regione.

Vittoria del centrodestra anche a Santa Teresa Gallura, con Nadia Matta (Futuro Diverso) che strappa la guida della municipalità a Paolo Sardo (Lungoni è il momento). Una competizione non semplice visto che la sindaca neoeletta ha dovuto affrontare da casa la campagna elettorale. Nelle scorse settimane, infatti, era risultata positiva al coronavirus. Centrodestra vincente, infine, anche a La Maddalena. Fabio Lai (Ripartiamo) stacca di gran lunga gli avversari.